Il mondo che vorrei

Il mondo che vorrei - raccolta di poesie vegan e animaliste
La copertina de Il mondo che vorrei, raccolta di poesie vegan e animaliste

Ci scrive Pompea Gualano:

Vincent scrive poesie leggere, in rima baciata che, nonostante la loro musicalità e levità, affrontano temi duri, come gli allevamenti, la caccia, il circo con gli animali, e canta (perché molte delle sue poesie sono davvero musicali, dal ritmo a volte hip hop, a volte rap) con semplicità e orecchiabilità la scelta di tutti noi, cioè di considerare tutti gli animali, indistintamente, nostri fratelli.

La raccolta di poesie Il Mondo che vorrei è stata presentata al MiVEG lo scorso settembre ed è andata a ruba; ciò ci ha permesso, coperte le spese di stampa, di devolvere il ricavato alle associazione animaliste organizzatrici della manifestazione.

Abbiamo ristampato la raccolta e ne stiamo facendo la promozione, chiedendo ai nostri lettori e interessati di segnalarci associazioni o gruppi impegnati nelle battaglie animaliste a cui devolvere la prossima raccolta fondi.

Il mondo che vorrei
di Vincent Piccolo
illustrazioni di Alessandra, Marina, Rita e Alice
autopubblicazione

Per informazioni e per ordinare il libro: info@iwyworld.com.
Al gruppo Genitori veg è dedicato il prezzo speciale di 8 euro (inclusa la spedizione): basta citarlo nella email. 🙂

Illustrazione di Alice Pizzuti
Illustrazione di Alice Pizzuti

Sono una bambina di quasi sei anni e non mangio gli animali. Maialini, pulcini, mucche, conigli, pesciolini, aragoste, granchi, insetti sono miei amici e vorrei stare sempre con loro. Oltre che con mamma Rita e papà Massimo, vivo con due fratelli pelosi, un cane e un gatto, e in compagnia di altri piccoli amici che vengono a trovarci in giardino. Da grande forse farò la curatrice di animali, come si dice… la veterinaria — Alice Pizzuti

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.