Tofu strapazzato

  • un panetto di tofu da 400 g
  • 1 carota grossa o 2 piccole
  • 1 scalogno (o cipollotto) grosso o 2 piccoli (d’inverno uso lo scalogno ma adesso nella cassetta del gas ci sono sempre cipollotti a iosa quindi uso quelli un po’ per tutto)
  • olio evo
  • 3-4 cucchiai di tamari (in realtà non ho mai preso le misure ma saranno circa 3)
  • timo
  • erba cipollina
  • curcuma

Tagliare finemente lo scalogno (o il cipollotto) e farlo imbiondire in una padella antiaderente o di ceramica con un filo di olio evo e un po’ di acqua. Intanto tagliare a cubetti il tofu e poi schiacciarlo con una forchetta e grattugiare la/e carota/e. Quando l’acqua si è asciugata aggiungere il tofu, la carota grattugiata, cospargere di erbette e curcuma, mescolare e poi versare sopra il tamari e un paio di bicchieri d’acqua (io copro appena il tutto). Mescolare velocemente, coprire col coperchio e quando bolle abbassare il fuoco.  Far andare finchè non si asciuga l’acqua.

Servire con una bella insalatina, o spinaci, o zucchine trifolate, o asparagi lessati.

Foto di rob_nguyen.

Lascia un commento