Focaccia genovese alla salvia

  • 1 kg. di farina
  • 50 gr. di lievito di birra
  • 1 dl. d’olio extravergine d’oliva spremitura a freddo
  • sale marino integrale
  • 1 pugnetto di foglie di salvia fresche
  • acqua q.b.

Preparare l’impasto stemperando il lievito di birra in acqua tiepida, aggiungere la farina, l’olio, il sale, la salvia tritata finemente e l’acqua necessaria per ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Formare con la pasta preparata una palla e riporla in una terrina coperta con un panno umido in un luogo al riparo da variazioni termiche ( io la metto in forno, naturalmente spento. Preparare nel frattempo una teglia il cui fondo andrà unto con l’olio e spolverizzato con sale. Quando il volume della palla d’impasto è raddoppiato stenderlo con la pressione delle mani sulla teglia facendo sì che il suo spessore non superi i 2 cm. Fare tante fossettine sulla superficie della focaccia e cospargerla con un velo d’olio e un pizzico di sale. Cuocere in forno caldo a 180° per circa una ventina di minuti fino a doratura.

Ricetta di Zuccaverde su Veganitalia.com
Immagine di sporkist

Lascia un commento