L’acqua di cottura dei legumi si può consumare?

Annalisa M.: Va buttata l’acqua di ammollo. Quella di cottura è ottima per cuocere cereali, farne base di minestre ecc ecc. Non ho mai trovato articoli *scientifici* che suggerissero di buttarla. Del resto il latte di soia che cos’è? Con tutto che sappiamo bene essere la soia il legume meno digeribile, digeribile a un ottimo livello solo sotto forma di tofu o di tempeh. Ma è proprio a un estremo dello spettro…

Dott. Pigozzi: Va buttata l’acqua di ammollo dei legumi perché contiene sostanze antinutrizionali. Quella di cottura va tranquillamente consumata. Altrimenti bisognerebbe buttare la pasta e fagioli e il minestrone… non mi pare il caso!

Dott.ssa BaroniL’acqua di cottura dei fagioli in scatola va sempre buttata, soprattutto perchè ricca di sale. Probabilmente inoltre i fagioli in scatola, a produzione industriale, non vengono sottoposti ad accurato ammollo e risciacquo preventivo alla cottura, per eliminare l’acido fitico, che così si può ritrovare in grande quantità nel liquido di conservazione che è verosimilmente lo stesso dell’ammollo e della cottura.

Vedi anche la FAQ: Perché è meglio evitare i legumi in scatola?

Lascia un commento