Lettera aperta: Alessandro Cecchi Paone a Quinta Colonna

Cecchi PaoneGentile Paolo Del Debbio,
con indignazione e costernazione, Le scriviamo a proposito della puntata di “Quinta Colonna” andata in onda ieri 10 aprile 2017, e in particolare alle false e ingiuriose affermazioni di Alessandro Cecchi Paone sull’alimentazione vegetale in età pediatrica. Il suddetto giornalista ha infatti dichiarato che chi cresce senza mangiare carne resta «basso e brutto», affermando, di fatto, che i nostri bambini, svezzati con un’alimentazione vegana/vegetariana, lo sono.

Tali dichiarazioni, oltre a essere false (contraddicono fra l’altro le posizioni dell’Academy of Nutrition and Dietetics, la più grande organizzazione di professionisti della nutrizione al mondo), sono offensive e discriminatorie. Non accettiamo nella maniera più assoluta che i nostri figli possano essere scherniti fra i compagni, perché in TV si dice che sono «brutti», e siamo pronti ad adire le vie legali se Cecchi Paone o la trasmissione non si adopereranno al più presto per riparare il danno.

Noi ci aspettiamo la tutela dei diritti di tutti, minoranze comprese, specie se si tratta di bambini. Soprattutto da persone che hanno fatto della difesa della diversità il loro campo di battaglia, come Cecchi Paone.

Ben disposti ad accettare scuse pubbliche, aspettiamo fiduciosi un Suo riscontro.

Cordiali saluti,
Il gruppo Genitori Veg

Lascia un commento