Batate ripiene (con spezie indiane)

Batate ripiene
Foto e ricetta: Holy Cow
  • 4 batate medie
  • 1 tazza di di cavolo nero sminuzzato (oppure spinaci, erbette o bietole)
  • 2 cucchiaini di olio evo
  • 1 cipolla piccola
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiaini di zenzero
  • 1 cucchiaino di garam masala
  • ¼ cucchiaino di peperoncino
  • Succo di mezzo limone
  • Sale e pepe

Per la salsa di anacardi:

  • ¼ tazza di anacardi
  • ¼ tazza di latte di mandorle (o altra bevanda vegetale)
  • ¼ cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di peperoncino

Senza sbucciare le batate, spazzolarle bene sotto acqua corrente e asciugarle con uno strofinaccio da cucina.
Metterle su una teglia con carta forno. Aggiungere sale e pepe e spennellare con un cucchiaino di olio evo.
Cuocere in forno preriscaldato a 230° per 40 minuti e mettere da parte.
Scaldare l’altro cucchiaino d’olio in una padella. Aggiungere le cipolle, l’aglio e lo zenzero dopo averli tritati. Salare. Rosolare a fuoco medio finché le cipolle sono traslucide , circa 5 minuti. Aggiungere il peperoncino e il garam masala, mescolando bene. Aggiungere il cavolo nero (o l’altra verdura scelta) e cuocere, mescolando, 2-3 minuti o finché la verdura non è appassita.
Aggiungere il succo di limone, mescolare bene, e spegnere il fuoco. Assaggiare e aggiustare di sale.
Tagliare a metà le patate nel senso della lunghezza. Con un cucchiaio estrarre metà della polpa di ciascuna patata, schiacciarla e aggiungerla agli altri ingredienti, mescolando bene. Riempire con il composto le mezze patate. Rimettere in forno (sempre a 230°) per 15 minuti, per rendere croccanti le bucce delle patate.
Per la salsa, frullare tutti gli ingredienti in un mixer fino ad ottenere una crema omogenea.
Servire calde.

Lascia un commento